Corbaccio - L'amore cent'anni fa

Redazione CorbaccioRedazione Corbaccio

L'amore cent'anni fa

L'amore cent'anni fa
Barbara Mutch, autrice di La bambina dagli occhi di cielo, in una serie di articoli ci racconta come è nato il suo romanzo, la storia vera e i retroscena a cui si è ispirata.

Riuscite ad immaginare di essere fidanzati per cinque anni con qualcuno lontano migliaia di chilometri?

E' quello che successe ai miei nonni all'inizio del '900: lei rimase in Irlanda mentre lui si trasferì in una remota zona del Sud Africa per lavorare e per poter garantire un futuro ad entrambi. Alla fine, una volta che fu comprata ed arredata una casa a Cradock
nell'arida regione del Karoo, mia nonna salì su una nave e lo raggiunse. Naturalmente era accompagnata e avrebbe dovuto sposarsi il giorno stesso del suo arrivo. Probabilmente temevano che cambiasse idea una volta giunta in Africa!

E così si trovò su una nave, chaperon al fianco, abito da sposa in valigia, e una nuova vita che l'aspettava. Ci fu solo un piccolo problema: incontrò un altro uomo sulla nave, un affascinante ufficiale inglese che stava raggiungendo il suo reggimento in India. «Rimani a bordo» le disse, «sposami! La tua famiglia lo scoprirà solo quando saremo al sicuro in India e a quel punto non avrà più importanza!»

Ricordo ancora la mia eccitazione quando scoprii questo MUTCH_Bambina occhi di cielo.jpgpotenziale scandalo. Perché no? Le lettere sarebbero arrivate in Irlanda troppo tardi per cambiare le cose! «E cosa hai deciso?» le domandai. Ma mia nonna era una ragazza ben educata. Conosceva il significato del dovere. In fondo il mio futuro nonno si era dato da fare per cinque anni per preparare il suo arrivo. Lo sposò diligentemente all'ombra della Table Mountain e prese un treno per andare in viaggio di nozze. Cosa farà Cathleen, il personaggio ispirato a mia nonna nella Bambina dagli occhi di cielo: sarà altrettanto virtuosa o si farà tentare dall'avventura?


Leggi tutti gli articoli di Barbara Mutch
in cui racconta i retroscena del suo romanzo,
La bambina dagli occhi di cielo.



Scrivi un commento