Corbaccio - Credere per vedere

Credere per vedere

Credere per vedere

Nella vita si vede essenzialmente ciò in cui si crede

Nella nostra vita vediamo essenzialmente ciò in cui crediamo: se, per esempio, crediamo nella scarsità, essa diventa il centro di ogni nostro pensiero, e la nostra vita non conoscerà altro. Se invece crediamo fermamente nella felicità e nell’abbondanza, e ci concentriamo esclusivamente su questi pensieri, saranno felicità e abbondanza a caratterizzare la nostra vita. I principi esposti in questo libro ci richiedono un’adesione incondizionata a nuove idee. Si fondano sulla premessa che siamo un’anima con un corpo e non un corpo dotato di anima. Che ci crediamo oppure no, questi principi agiscono nell’universo, ma se decidiamo di aderirvi, scopriremo di poter vivere a un più alto livello di consapevolezza. Finché ci opporremo a essi, non ne vedremo i benefici e continueremo ad accaparrarci cose inutili, dando più importanza alla forma che alla sostanza, e vivendo secondo le regole anziché secondo l’etica. Una volta cominciato il viaggio di trasformazione e di risveglio interiore, non potremo più tornare indietro e svilupperemo a tal punto la nostra conoscenza che ci chiederemo come abbiamo potuto vivere in altro modo. Nel mondo del puro pensiero non esistono limiti. Qual è il limite della nostra immaginazione? Comunicando con i principi universali, mettendoli in pratica ogni giorno, diventeremo persone nuove, più felici, risolute, vincenti e… perché no? anche più ricche di quanto avessimo mai sognato.
autore
Wayne W. Dyer
collana
I libri del benessere
dettagli
256 pagine, libro - brossura fresata con alette
traduttore
Zorzi A.
ISBN
9788867000265

Pin It