Corbaccio - L'Atlantide

L'Atlantide

L'Atlantide

La rivolta di Atlante - Vol.3

«L'individualismo eroico di Ayn Rand è un'idea attuale» IL SECOLO D'ITALIA


Contro una società sempre più massificata, contro le limitazioni imposteall'iniziativa individuale, contro una politica che può che portare alla distruzione della ricchezza nazionale, l’unico modo per reagire è organizzarsi, fare propaganda, ribellarsi. Per questo Francisco, Ragnar e John hanno messo in atto lo sciopero dei cervelli e hanno riunito gli industriali innovatori, i reali produttori del benessere nazionale, nel Galt’s Gulch, l’oasi in cui poter sperimentare in totale libertà nuove soluzioni alla decadenza generale. Ultimo volume della «Rivolta di Atlante», in «L’Atlantide» i tentativi della mediocre classe dirigente di portare in extremis dalla sua parte i promotori della futura rinascita, avranno solo un esito finale, quello di rinsaldare la determinazione dell’eroe randiano che, sempre fedele agli impegni presi, è il protagonista di un’estrema avventura in cui si destreggia abilmente tra torture, fughe, tentativi di corruzione, passioni e amori. Da una New York avvolta nelle tenebre, con i treni bloccati e senza più erogazione di energia elettrica, i guizzi della inestinguibile fiamma del petrolio fanno presagire che la ragione e la libertà non saranno mai sconfitte e che saranno sempre in grado di ricostruire il mondo.
autore
Rand Ayn
collana
Narratori Corbaccio
dettagli
528 pagine, libro - brossura fresata con alette
ISBN
9788867002184

Pin It

Libri dello stesso autore