Corbaccio - Intenso come un ricordo

Intenso come un ricordo

Intenso come un ricordo

«L’ultimo bestseller di Jodi Picoult racconta la tragedia dell'olocausto con grande forza, bravura e sensibilità.» LIBRARY JOURNAL

UN FENOMENO INTERNAZIONALE DEL PASSAPAROLA IN CLASSIFICA IN TUTTO IL MONDO
HA VENDUTO PIÙ DI 1 MILIONE DI COPIE IN POCHI MESI
Appena uscito ha dominato per settimane le classifiche di ben 7 paesi: Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Irlanda, Nuova Zelanda e Sudafrica.

«Un romanzo di rara forza e potenza, che colpisce come un pugno nello stomaco. Jodi Picoult offre una prospettiva del tutto nuova sull'Olocausto.» BOOKLIST

«Una storia che vi toglierà il fiato.» SUNDAY EXPRESS

«Intenso come un ricordo vi farà pensare a lungo.» SUN

«Un’altra meravigliosa lettura firmata Jodi Picoult.» COSMOPOLITAN

«Semplicemente stupendo.» IMAGE MAGAZINE

Leggi la lettera aperta di Jodi Picoult sul motivo che l’ha spinta a scrivere il romanzo.


Credi di conoscermi
Ma di me non sai nulla
Per sfuggire al mio passato
Ho bisogno del tuo aiuto

Sage Singer è una ragazza solitaria. Evita ogni contatto con il mondo, nasconde il proprio volto sfregiato in seguito ad un incidente, si rifugia in una relazione clandestina perché le consente di non impegnarsi fino in fondo. Finché non stringe amicizia con un vecchio signore, Josef Weber. Insegnante in pensione, di origine tedesca, Weber è un filantropo benvoluto da tutti nella piccolo comunità in cui vive. Ma un giorno, contando sul rapporto di stima e affetto che li lega, Weber chiede a Sage un favore molto particolare che sconvolgerà la ragazza. Scioccata, confusa, Sage non acconsente ma non può rifiutarsi di ascoltare la confessione dell’anziano amico. Weber è stato nelle SS ed era fra le guardie di Auschwitz. E la nonna di Sage è una sopravvissuta ai campi di sterminio… Più voci narranti si alternano nella scrittura di Jodi Picoult, come sempre magistrale nel riannodare il filo dei ricordi sepolti nel passato e delle emozioni che agitano il presente. E la chiave, ancora una volta, sta nella potenza della narrazione: «Un racconto può essere molto potente. Può cambiare il corso della storia. Può salvare una vita. Ma può anche essere un buco nero, o le sabbie mobili, in cui si rimane impantanati, incapaci di scrivere per liberarsi». Sta a noi, alla nostra coscienza, scegliere la strada da prendere.
autore
Jodi Picoult
collana
Narratori Corbaccio
dettagli
480 pagine, libro - cartonato con sovraccoperta
ISBN
9788863807868

Pin It