Corbaccio - Percorsi

Percorsi

Percorsi

Chi cammina non si perde

«In parte storia naturale, in parte ricerca scientifica, ma soprattutto una profonda meditazione umana di come noi tutti camminiamo attraverso la nostra vita. Il libro di Moor è incantevole.» THE BOSTON GLOBE


Nel 2009, mentre percorreva l’Appalachian Trail, Robert Moor incominciò a riflettere proprio sul terreno calpestato dalla suola delle sue scarpe: come si forma un sentiero? Perché alcuni sentieri restano nel tempo e altri scompaiono? Cosa ci spinge a seguire la nostra strada e poi a deviare a un certo punto del percorso? Durante i sette anni successivi, Robert Moor ha viaggiato in tutto il mondo esplorando tutti i tipi di sentieri, da quelli minuscoli a quelli più grandi. Ha imparato i segreti dei tracciatori, ha riscoperto i percorsi perduti dei Cherokee e rintracciato le origini delle nostre reti stradali, neuronali, fino al web. In ogni capitolo di questo libro Moor alterna le sue escursioni a spasso per i continenti a riflessioni scientifiche, storiografiche, filosofiche e letterarie, svelando, attraverso un tema così inconsueto, l’emergere di tante domande che da sempre appassionano gli uomini: in che modo l’ordine emerge dal caos? Come hanno fatto i primi animali a uscire dalle profondità marine e a muoversi sulla Terra? Il rapporto dell’uomo con la natura e la tecnologia come ha cambiato il mondo che ci circonda? E, ancora, in che modo ciascuno di noi sceglie la propria strada nella vita?
Muovendosi con disinvoltura e divertimento in un arco temporale che va dai primi organismi unicellulari all’era digitale, Robert Moor ci fa vedere il nostro mondo, la nostra storia, la nostra natura e il nostro modo di vivere con occhi nuovi.
autore
MOOR ROBERT
collana
Saggi
dettagli
360 pagine, libro - cartonato con sovraccoperta
ISBN
9788867003679

Pin It