Corbaccio - Sulle tracce di una rosa perduta

Sulle tracce di una rosa perduta

Sulle tracce di una rosa perduta

Uno scrittore. Un fiore misterioso. Un viaggio tra storia e giardini.

«Andrea di Robilant ci fa capire come una rosa non sia semplicemente una rosa, ma un enigma che ha radici profonde nel passato e che al tempo stesso fiorisce in eterno.» JHUMPA LAHIRI

«Sulle tracce di una rosa perduta è un libro prezioso e originale su come la storia umana lasci la sua impronta nei luoghi più impensati. Una lettura rasserenante.» KIRKUS REVIEWS

«Un'avventura ricca di scoperte umane e botaniche, un mondo che Robilant racconta allegramente per ritrovare il gusto delle belle cose.»
il Venerdì - la Repubblica



Incappando in una splendida rosa in un giardino della terraferma veneziana, Andrea di Robilant decide di intraprendere un viaggio particolarissimo alla ricerca delle origini di questa rosa. Un viaggio che lo condurrà dai celebri roseti del castello di Malmaison, sede dell’imperatrice Joséphine Bonaparte, fino a un giardino rustico friulano, dove un’appassionata signora coltiva più di 1400 specie di rose antiche. Un viaggio in cui l’autore entrerà in contatto con illustri botanici e semplici appassionati, del passato e del presente, attraverso i quali scoprirà e farà conoscere ai lettori aneddoti e segreti, notizie scientifiche e tecniche di giardinaggio, colori e profumi del fiore più bello che esista: la rosa.
autore
Andrea di Robilant
collana
Narratori Corbaccio
dettagli
208 pagine, libro - cartonato con sovraccoperta
ISBN
9788863807608

Pin It

Libri dello stesso autore