Casa Editrice Corbaccio
Via Giuseppe Parini 14
20121 Milano
P. IVA 10283970159
Corbaccio 2000 - 2019 All rights reserved

La morte sospesa

di Joe Simpson

La morte sospesa
Genere
Montagna e avventura
Collana
EXPLOITS
EAN
9788863802252
Pagine
272
Formato
Rilegato
La morte sospesa

Nel giugno 1985 due alpinisti britannici, Joe Simpson e Simon Yates, raggiungono la vetta del Siula Grande (6536m) nelle Ande peruviane, scalando per la prima volta la parete ovest. Colti, sulla cima, da una violenta bufera, i due scendono in condizioni difficilissime; Simpson si frattura una gamba e Yates cerca di calarlo per seracchi di ghiaccio con laboriose manovre di corda, complicate dal gelo e dall'oscurità, finché, allo stremo completo decide di tagliare la corda, in senso letterale, lasciando cadere l'amico in un crepaccio e tornando a valle con la convinzione, e il rimorso, che questi fosse morto. Ma con incredibile forza Joe deciderà di non arrendersi. Questo libro è il racconto di quella incredibile avventura, che introduce in un mondo parallelo, in cui è costretto a vivere colui che può contare solo sulle proprie forze per riconquistare il diritto a sopravvivere. Ipotermia, congelamenti, ferite sono gli aspetti della realtà fisica ai quali il venticinquenne Joe è costretto a far fronte, ma ve ne sono altri che appaiono ancora più insidiosi: solitudine, disperazione, paure primordiali e antichi terrori che riemergono, mentre il concetto di tempo continuamente si dilata e si comprime. Lo scorrere delle pagine fa diventare testimoni di una catena di eventi, svoltisi sì in un posto preciso della Terra fatto di neve e ghiaccio, rocce, seracchi, pietraie ma allo stesso tempo in un altro luogo, altrettanto vasto, imprevedibile, dalle risorse infinite, quello della mente di un uomo in lotta per la sopravvivenza.